La Scuola dell’Infanzia Paolo VI è una struttura molto ampia e spaziosa, gli ambienti sono curati e le stanze luminose e colorate.
I bambini entrano nella scuola attraverso lo spogliatoio, lasciano i loro oggetti personali e giungono subito in un grande e luminoso salone su cui si affacciano 2 delle 4 sezioni, un corridoio poi porta alle altre 2 classi, ai bagni comuni e alla sala mensa.
In fondo al corridoio si trovano delle scale e un ascensore che portano al primo piano, dove sono collocate la stanza della nanna, completamente oscurata e dotata di brandine per il riposo del pomeriggio dei più piccoli, una stanza polifunzionale, una palestra per le attività motorie e l’atelier di Closlieu.

La scuola è circondata da un vasto spazio verde. Il giardino è dotato di giochi (scivoli, altalene e dondolo) per le attività più ricreative, ma vi sono anche attrezzi per le attività motorie, come l’arrampicata, le travi di equilibrio e i copertoni per i percorsi.

Tutti gli spazi della scuola sono studiati e strutturati secondo angoli e centri di interesse perchè lo spazio alla scuola dell’infanzia è luogo di apprendimento. L’accessibilità e la possibilità di scelta dei materiali fanno sentire il bambino a suo agio, libero di scegliere e di far da solo, aumenta il suo senso di appartenenza all’ambiente e la capacità di orientarsi in esso. Un ambiente ben strutturato e organizzato consente la prontezza ad usare i materiali disponibili per risolvere problemi. In questo modo il bambino può esprimere le sue potenzialità, curiosità, competenze; può esplorare e sperimentare; interagire e costruire relazioni.
Anche lo spazio esterno ha un valore non solo ludico, ma anche educativo e viene sfruttato in tutto il suo potenziale nei vari mesi dell’anno, come ad esempio per il progetto outdoor.